Annunci

Archivi categoria: L’ho fatto io

Lampadario coi bicchieri di plastica

             

Più facile da fare che a dire: si prendono i bicchieri e con una graffettatrice li si uniscono cominciando da una fila, ed unendo a questa una seconda fila e così via. La curva si crea da sola ed il risultato finale è una grande palla. Nel mio caso ho fatto solo metà palla perchè volevo fare un applique da parete.

Annunci

Sacchetti di lavanda

Per deodorare gli ambienti in inverno ho provato a “sfruttare” il termosifone sul quale basta appoggiare un sacchetto di stoffa contenente dei fiori di lavanda, sentirete il risultato!

Al posto della lavanda si possono mettere anche spezie di diverso tipo (chiodi di garofano, cannella, ecc) che con il calore del termo sprigionano i loro aromi; funziona anche con una saponetta di marsiglia!


Regalo di natale fai da te: il portatorte

Premetto che non sono una sarta ma qualche anno fa un’amica mi regalò un oggetto che uso tantissimo, un “portatorte da viaggio” (o comunque porta pietanze in generale) e così ho deciso di rifarlo in casa con un pezzo di stoffa e un nastro di passamaneria per poi regalarlo a natale.

I passaggi sono piuttosto semplici: ho fatto 2 grandi rettangoli di stoffa e li ho sovrapposti per rendere più resistente il sacco e li ho quindi cuciti insieme. Ho preso i due lati corti e li ho chiusi a “libro” rifinendo  le bordature con la passamaneria.

             

Ho poi cucito tutta la passamenteria lungo tutti i bordi per rinforzare le cuciture sottostanti.

   

Infine ho cucito i manici.


Un regalo di natale fai da te, il profuma ambienti

Prima di tutto si deve creare l’essenza procurandosi dell’alcool puro 95° (quello per liquori) ed una bottiglia di vetro da 75 cl scura dove mettervi metà alcool e una piccola parte di acqua (meglio distillata), circa 15/20 gocce dell’olio essenziale desiderato e, a piacere, una stecca di cannella o vaniglia o altre spezie a seconda dei proprio gusti per accentuare l’aroma.

Il preparato, una volta chiuso con un tappo di sugero, lo si conserva in luogo asciutto per circa una settimana mescolandolo di tanto in tanto.

Passato questo tempo si può travasare il contenuto in una bottiglietta poi ci si procura una confezione di stuzzicadenti da spiedini a cui si taglia la punta che andranno poi immersi nel liquido per diffonderne l’aroma.

Un consiglio è quello di utilizzare degli olii essenziali quanto più naturali e quindi non tossici poichè alcuni aromi ottenuti chimicamente possono essere dannosi se inalati! Inoltre gli olii essenziali naturali hanno una maggiore intensità e persistenza.

Infine si può confezionare il regalo come meglio si preferisce: nell’esempio ho utilizzato carta crespa ed un filo di rafia ma si possono utilizzare vari materiali e personalizzazioni.


Addobbi di Natale: angioletti di pasta

Facili da realizzare, in pochi passi è possibile confezionare degli addobbi per l’albero che possono essere anche originali segna-posto Natalizi.

“Tutto quello che vi serve molto probabilmente l’avete già in casa:

  1. colla
  2. spago
  3. carta alluminio
  4. carta forno
  5. pasta (vari tipi come da foto)
  6. fagioli (o altri legumi)

Gli angioletti di pasta possono avere due usi: come segnaposto (in questo caso io mi sono procurata della balsa ma va bene un qualsiasi piano di legno o altro materiale da tagliare della misura desiderata che funga da basamento per poi incollare sopra l’angioletto), oppure come decorazione per l’albero di Natale”.


Bruciaessenze, un originale regalo di Natale!

…anche se in realtà non l’ho fatto io ma mio marito che sa quanto apprezzo laromaterapia! Un bel giorno ha preso un mestolo ed una schiumarola, li ha incurvati e fissati insieme con dado e bullone e voilà! Un oggetto di design e sicuramente unico nel suo genere: sulla schiumarola si appoggia la candela e nel mestolo l’acqua con alcune gocce di olio essenziale profumato. Se non avete idee per i regali di Natale ad esempio questa potrebbe fare al caso vostro!